Ti trovi in Home
Cortina, 5 marzo: Michela Murgia presenta "Accabadora" PDF Stampa E-mail

IL GRAN FINALE DI "UNA MONTAGNA DI LIBRI". PALAZZO DELLE POSTE, ORE 18

COP_AccabadoraIl gran finale della III Edizione di Una Montagna di Libri, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina, è affidato a uno dei casi letterari del 2010. Sabato 5 marzo 2011, al Palazzo delle Poste, sarà infatti l’incontro con Michela Murgia, autrice di “Accabadora” (Einaudi), Premio Campiello 2010, a chiudere l’edizione invernale della manifestazione, che dà appuntamento al pubblico al prossimo luglio.

 

La conversazione tra Michela Murgia e la giornalista del “Corriere della Sera” Marisa Fumagalli sarà quindi un’occasione per scoprire insieme “Accabadora”, il racconto emozionante che ha appassionato migliaia di lettori. E che il critico Alberto Asor Rosa, intervenendo a Una Montagna di Libri, ha riconosciuto come uno dei libri più validi dell’anno appena trascorso. Ma l’incontro cortinese offrirà anche lo spunto per sapere qualcosa di più del prossimo libro di Michela Murgia, che uscirà a breve sempre per i tipi di Einaudi, dal titolo enigmatico “Ave Mary”.

 

Il libro. «Acabar», in spagnolo, significa finire. E in sardo «accabadora» è colei che finisce. Agli occhi della comunità il suo non è il gesto di un'assassina, ma quello amorevole e pietoso di chi aiuta il destino a compiersi. È lei l'ultima madre.

Maria e Tzia Bonaria vivono come madre e figlia, ma la loro intesa ha il valore speciale delle cose che si sono scelte. La vecchia sarta ha visto Maria rubacchiare in un negozio, e siccome nessuno la guardava ha pensato di prenderla con sé, perché «le colpe, come le persone, iniziano a esistere se qualcuno se ne accorge». E adesso avrà molto da insegnare a quella bambina cocciuta e sola: come cucire le asole, come armarsi per le guerre che l'aspettano. Come imparare l'umiltà di accogliere sia la vita sia la morte.

 

Appuntamento quindi sabato 5 marzo alle ore 18.00, come sempre nel calore del Palazzo delle Poste di Cortina. A un passo da Corso Italia. Al termine, piccola degustazione a cura della delegazione di Belluno dell’Associazione Italiana Sommelier, con Battistella, il Prosecco® e i Bibanesi®.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 7 di 47


 

Galleria fotografica

Seguici su facebook