Ti trovi in Home
Una Montagna di Libri - Cortina d'Ampezzo 4 edizione
22 LUGLIO: LA MONTAGNA RACCONTA PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Chiamulera   
Mercoledì 20 Luglio 2011 21:09

IL TERRITORIO E I SUOI AUTORI INAUGURANO L'ESTATE DI "UNA MONTAGNA DI LIBRI"


Schermata_2011-07-18_a_22.23.05Una Montagna di Libri, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina d’Ampezzo, apre l’estate letteraria con i libri che raccontano la montagna, l’arte e l’architettura locale, la Grande Guerra, le  Dolomiti patrimonio Unesco. E’ “La montagna racconta”, il tradizionale incontro con gli autori del territorio, che si terrà il prossimo venerdì 22 luglio 2011, come sempre al Palazzo delle Poste.

Dopo il saluto istituzionale del Sindaco di Cortina Andrea Franceschi e dell’Assessore alla Cultura Giovanna Martinolli, all’incontro interverranno Alberto Candi e Loris Lancedelli, curatori del magnifico album fotografico “Alberto Piersanti fotografo di guerra” (Ed. Pendragon); Antonio Chiades, autore di “Un antico implorare”, dodici percorsi di spiritualità tra le chiesette del Cadore (Ed. Canova); e ancora: Fr. Leone Rosato e Fr. Carlo Paolazzi, che festeggeranno i 70 anni dei Frati Minori alla Beata Vergine della Difesa con gli Scritti di San Francesco d’Assisi (Ed. Quaracchi). Modera Marco Dibona, giornalista del Gazzettino di Belluno e di Antenna Tre.

I libri. Tre opere tutte differenti, unite dal filo conduttore del territorio e della sua anima. A cominciare da “Alberto Piersanti fotografo di guerra”, la raccolta di testimonianze fotografiche della Grande Guerra, molte delle quali rieditate in 3D: guardarle è come tuffarsi nei contesti aspri e tormentati del conflitto sulle Dolomiti. Si passa poi a “Un antico implorare”, con le bellezze architettoniche ed artistiche delle chiese cadorine: luoghi quasi sempre appartati, dove il silenzio si coniuga ad un bisogno di interiorità, ad un modo di fare spazio al “vuoto” per ascoltare l’arcano. Una Montagna di Libri saluta infine i 70 anni dei Frati Minori alla Chiesa della Beata Vergine della difesa presentando l’ultima, imponente edizione degli Scritti di San Francesco d’Assisi, con le liriche e le preghiere che da nove secoli costituiscono patrimonio essenziale della nostra letteratura.

Appuntamento quindi venerdì alle ore 18.00, come sempre nel calore del Palazzo delle Poste di Cortina. A un passo da Corso Italia.

  • Save the date. E’ tutto pronto, intanto, per il prossimo appuntamento di Una Montagna di Libri. Martedì 26 luglio 2011, alle ore 20.30, sarà l’Alexander Girardi Hall ad accogliere lo spettacolo “Noi… Lobacevskij”, uno straordinario momento di grande teatro con i giovani talenti del Liceo Barbarigo di Padova e del Polo Valboite, scritta e interpretata da Antonio Da Re e Gigia Mazzucato. Con un finale a sorpresa.
Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Luglio 2011 09:49
 
UNA MONTAGNA DI LIBRI: L'ESTATE LETTERARIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Chiamulera   
Venerdì 15 Luglio 2011 22:08

ECCO IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI INCONTRI CON L'AUTORE DI CORTINA D'AMPEZZO

 

copertina_DepliantOltre venti appuntamenti organizzati lungo tutto l’arco dell’estate cortinese. Narrativa, riflessione, dibattito, teatro e musica. E, da quest’anno, anche l’intervento di grandi figure internazionali. La IV, pirotecnica edizione di Una Montagna di Libri, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina d’Ampezzo, è stata presentata oggi all’Hotel Papadopoli Venezia da Vera Slepoj e Francesco Chiamulera, organizzatori, con Alberto Sinigaglia, della manifestazione ampezzana.

Un’edizione che comincia prestissimo: fin da venerdì 22 luglio, a Una Montagna di Libri si darà appuntamento nel cuore pulsante di Cortina una selezione di alto livello di autori e intellettuali italiani. Con una grande novità: l’estate letteraria ampezzana si terrà da quest’anno anche all’aperto, nella suggestiva cornice della “Conchiglia” di Piazza Venezia, il plateatico affacciato su Corso Italia, l’arteria principale del paese.

Ma ecco tutti i nomi dell’edizione Estate 2011: grandi narratori, come Andrea Vitali, Isabella Bossi Fedrigotti, Ferdinando Camon, Francesco Pinto, figure della cultura e dell’intelletto, come Marcello Veneziani, Pietrangelo Buttafuoco, Vera Slepoj, Sabino Acquaviva, Cesare De Michelis, Giovanni Sabbatucci, Nino Aragno, Jas Gawronski, Marina Ripa di Meana, Carlo Ripa di Meana, Giuliano Pisani, Gian Paolo Prandstraller, Ennio Rossignoli; politici e figure delle Istituzioni come Italo Bocchino, il sindaco di Cortina Andrea Franceschi, l’assessore alla Cultura del Comune di Cortina Giovanna Martinolli; giornalisti come Pino Aprile, Luigi Mascheroni, Alberto Sinigaglia, Marisa Fumagalli, Barbara Benedettelli, Gianni Favero, Giampiero Beltotto, Giuliana Lucca, Maria Irma Mariotti, Marco Dibona; attori come la Compagnia Ricerca Relativa, Alberto Moscatelli, Daniele Gobbo; giovani ed esordienti come Filippo Rosace, Francesco Vidotto, Giulia Zatti, musicisti come Massimo Scattolin e Giovanni Tirindelli; autori che raccontano il territorio cortinese come Alberto Candi, Loris Lancedelli, Carlo Paolazzi, Leone Rosato, Antonio Chiades.

Ma non finisce qui. Sabato 13 agosto Una Montagna di Libri ospiterà per la prima volta a Cortina un incontro sul tema “La mente liberal, la mente servile”, con il grande Kenneth Minogue, professore alla London School of Economics, considerato uno dei più maggiori filosofi politici del Novecento, al pari di Hayek, Popper e Friedman. In una conversazione con Alberto Mingardi, dell’Istituto Bruno Leoni.

Nelle domeniche mattina d’agosto, inoltre, la rassegna recupera idealmente la tradizione della storica terrazza dell’Hotel de la Poste, con l’iniziativa “I Trenta Minuti al Posta”: trenta minuti di conversazione con figure di primo piano della cultura italiana, come Pietrangelo Buttafuoco e Jas Gawronski.

Il 25 agosto, poi, Una Montagna di Libri terrà idealmente il fiato sospeso, per conoscere i vincitori del Premio Cortina d’Ampezzo, il nuovo riconoscimento letterario organizzato da Slepoj e Chiamulera.

Trova spazio nel cartellone della rassegna anche uno spettacolo teatrale: “Noi… Lobacevskji”, finalista al concorso nazionale “In punta di penna”, con i ragazzi del Liceo Barbarigo di Padova e delle scuole superiori di Cortina, diretti da Antonio Da Re e Giorgia Mazzucato.

Una Montagna di Libri, un’esperienza che dura ormai da due anni, è possibile grazie al sostegno della Regione Veneto e del Comune di Cortina d’Ampezzo, con il quale vige una convenzione quadriennale, e della Fondazione Silla Ghedina, di numerosi patrocini istituzionali, tra i quali quello della Provincia di Belluno, e soprattutto del contributo di una costellazione di piccoli e grandi sponsor privati.

L’accoglienza degli ospiti è curata dal Cristallo Hotel Spa & Golf, l’unico 5 stelle lusso di Cortina d’Ampezzo, insieme a Hotel de la Poste e Park Hotel Faloria. La distribuzione dei libri è affidata alla storica Libreria Sovilla di Cortina.

Gli sponsor della rassegna sono: Archeda Bathrooms, Cooperativa di Cortina, Trifoglio Boutique, Liborio, La Ruota è Claudio Zanettin, Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti, Acqua di Parma, Caffarel, Fondiaria SAI di Mirco Zandonella, Voci di Cortina. Dinner partners della manifestazione sono i ristoranti Villa Oretta, Leone e Anna, El Brite de Larieto, Al Camin, Lago Scin, El Zoco, Toulà, Da Beppe Sello. Lunch partners, i ristoranti Ariston, La Tavernetta e El Bronsin.

In chiusura degli incontri, le piccole degustazioni organizzate per il pubblico in sala, grazie alla collaborazione con la delegazione di Belluno dell’Associazione Italiana Sommelier. Con i partner della manifestazione: Bibanesi, Battistella il Prosecco, Casa Vinicola Zonin.

Una Montagna di Libri è realizzata in collaborazione con il Consorzio Cortina Turismo, la Gestione Impianti Sportivi di Cortina, la rivista Cortina Topic, l’emittente ampezzana Radio Cortina e il Festival e Accademia Dino Ciani.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Luglio 2011 09:45
 
I GIURATI HANNO SCELTO: ECCO LE DUE SETTINE PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Chiamulera   
Mercoledì 22 Giugno 2011 07:44

CAMON, MANZON, PETRI, PICCA, SORTINO, RUMIZ e VELADIANO PER IL PREMIO CORTINA. CAMANNI, FORNARI, MATINO, MELANDRI, RESTA, VIDOTTO E "DOLOMITI D'AMPEZZO" PER IL PREMIO DELLA MONTAGNA.


foto_di_gruppoSotto l’autorevole presidenza di Gian Arturo Ferrari, Presidente del Centro per il Libro, e dello scrittore e giornalista Arrigo Petacco, si sono riunite domenica mattina, negli Hotel de la Poste e Park Hotel Faloria di Cortina, le due Giurie del Premio Cortina d’Ampezzo. Il riconoscimento letterario presieduto da Vera Slepoj, psicologa e scrittrice, e organizzato con il cortinese Francesco Chiamulera, ha chiesto ai giurati di decidere le settine di semifinalisti che concorrano, rispettivamente, al premio per la migliore opera di narrativa nazionale e per il più bel libro che abbia a tema o che si ispiri alla Montagna.

La Giuria del Premio Cortina (narrativa nazionale) ha selezionato le seguenti opere, pervenute da case editrici e su segnalazione diretta dei giurati:

Ferdinando Camon, La mia stirpe (Garzanti)

Federica Manzon, Di fama e di sventura (Mondadori)

Romana Petri, Tutta la vita (Longanesi)

 

Aurelio Picca, Se la fortuna è nostra (Rizzoli)

Paolo Rumiz, Il bene ostinato (Feltrinelli)

Paolo Sortino, Elisabeth (Einaudi)

 Mariapia Veladiano, La vita accanto (Einaudi).

La Giuria è composta da intellettuali e accademici come Giacomo Marramao, Nadia Fusini, il rettore dell’Università di Padova Giuseppe Zaccaria; imprenditori come Mario Mele, Dino Tabacchi, Francesco Zonin; giornalisti, come il direttore di Intelligence in Lifestyle Walter Mariotti, il direttore di Style Carlo Montanaro, il direttore di Videonews Claudio Brachino, Alberto Sinigaglia della Stampa.

La Giuria del Premio della Montagna ha selezionato le seguenti opere:

zaccaria_slepoj_ferrari_fusini_marramao

Enrico Camanni, Ghiaccio vivo. Storia e antropologia dei ghiacciai alpini (Priuli & Verlucca)

Antonella Fornari, Rumore appena visibile di scarpe chiodate (Grafica Sanvitese)

Umberto Matino, L’ultima Anguàna (Foschi)

Francesca Melandri, Eva dorme (Mondadori)

Sergio Resta, L'ultima arrampicata (Mursia)

Francesco Vidotto, Siro (Minerva)

Autori Vari, Dolomiti d’Ampezzo. Guida alla conoscenza delle meraviglie naturali di Cortina (Ed. Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo).

La Giuria è composta da Giuliano Pisani, già Assessore alla Cultura del Comune di Padova, Marino Zorzato, Assessore alla Cultura e Vicepresidente della Regione del Veneto, Giovanna Martinolli, Assessore alla Cultura del Comune di Cortina, Gianfrancesco Demenego e Angela Alberti per il Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo; storici animatori della cultura a Cortina come Ennio Rossignoli, la Famiglia Sovilla, Milena Milani, Clelia Tabacchi Sabella, giornalisti come il direttore di Airone Andrea Biavardi, Marina Valensise del Foglio, il responsabile della cultura di Rai1 Gigi Marzullo.

Un’ulteriore selezione, il prossimo 22 luglio, restringerà le settine a due rose di finalisti assoluti. Ma l’appuntamento è per il 25 agosto 2011, per la finale del Premio Cortina d’Ampezzo, ovviamente nella Regina delle Dolomiti, con la proclamazione a sorpresa dei vincitori nelle due categorie. A seguire, la sera del 25, una importante cena di gala a inviti, nella splendida cornice del Cristallo Hotel Spa & Golf.

Con il Premio Internet Cortina d’Ampezzo, invece, sarà direttamente il popolo del web a scegliere la propria opera preferita, attraverso una libera votazione che si aprirà su internet il 20 luglio 2011 e si chiuderà dopo trenta giorni. Autori e lettori potranno così esprimersi e anche proporre un’opera alla selezione degli utenti della Rete. Il tutto sul sito di prossima pubblicazione www.premiocortina.it .

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Giugno 2011 08:56
 
Presentazione di Una Montagna di Libri Estate 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Chiamulera   
Domenica 10 Luglio 2011 10:41

IL PROGRAMMA COMPLETO DELL'ESTATE LETTERARIA AMPEZZANA

 

Una Montagna di Libri, la rassegna di incontri con l’Autore, torna nella Regina delle Dolomiti per l’Estate 2011.

Con un programma più ricco che mai. E molte sorprese.

La rassegna sarà presentata ufficialmente

Venerdì 15 Luglio 2011, Ore 11.3o

Hotel Papadopoli Venezia

Santa Croce 245 - Venezia

 

 

ritaglio

 


Intervengono

Vera Slepoj, Presidente Onorario

Alberto Sinigaglia, Presidente Onorario

Francesco Chiamulera, Responsabile Una Montagna di Libri

A seguire:

Brindisi con

Battistella, Il Prosecco

 

 

ubicazione_papadopoli

Ultimo aggiornamento Domenica 10 Luglio 2011 10:57
 
PRIMA RIUNIONE DELLA GIURIA DEL PREMIO CORTINA PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Chiamulera   
Mercoledì 15 Giugno 2011 13:59

 

LA PRIMA ROSA DI CANDIDATURE, TANTI I LIBRI IN GARA, E IL 25 AGOSTO LA FINALE

 

LOGO_smallSarà una Cortina d’Ampezzo luminosa, bellissima (come sempre) ma più discreta rispetto al grande movimento di luglio e agosto quella che la prossima domenica 19 giugno ospiterà la prima riunione delle due Giurie del Premio Cortina d’Ampezzo. Una tappa importante per il nuovo riconoscimento letterario realizzato da Vera Slepoj, psicologa e scrittrice, con il cortinese Francesco Chiamulera, che già realizzano la rassegna Una Montagna di Libri, con Alberto Sinigaglia. Verso il prossimo agosto, quando la Regina delle Dolomiti premierà rispettivamente la migliore opera di narrativa nazionale e il più bel libro che abbia a tema o che si ispiri alla Montagna.

Domenica prossima i Giurati si incontreranno nella cornice suggestiva delle Dolomiti ampezzane, ospitati da due alberghi che da sempre fanno la storia dell’accoglienza (e della cultura) cortinese: l’Hotel de la Poste e il Park Hotel Faloria. A curare l’accoglienza anche il ristorante El Zoco. A presiedere la Giuria del Premio Cortina (narrativa italiana) è Gian Arturo Ferrari, Presidente del Centro per il Libro istituito dal Consiglio dei Ministri; alla guida della Giuria del Premio della Montagna è lo scrittore e giornalista Arrigo Petacco.

I Giurati esamineranno una prima rosa di candidature, che sono pervenute in grande numero nelle ultime tre settimane alla sede del Premio, da parte di alcune delle maggiori case editrici italiane e su segnalazione diretta dei Giurati. Per le case editrici c’è tempo ancora due settimane per esprimere le proprie candidature.

Le due Giurie del Premio che si danno appuntamento il 19 giugno annoverano tra i propri membri imprenditori come Mario Mele, Dino Tabacchi, Francesco Zonin; intellettuali e accademici come Giacomo Marramao, Nadia Fusini, Giuliano Pisani, il rettore dell’Università di Padova Giuseppe Zaccaria; giornalisti, come il direttore di Intelligence in Lifestyle Walter Mariotti, il direttore di Style Carlo Montanaro, il direttore di Videonews Claudio Brachino, Alberto Sinigaglia della Stampa, il direttore di Airone Andrea Biavardi, Marina Valensise del Foglio, il responsabile della cultura di Rai1 Gigi Marzullo; rappresentanti delle Istituzioni come Marino Zorzato, Assessore alla Cultura e Vicepresidente della Regione del Veneto, Giovanna Martinolli, Assessore alla Cultura del Comune di Cortina, Gianfrancesco Demenego, presidente del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo; storici animatori della cultura a Cortina come Milena Milani, Clelia Tabacchi Sabella, Ennio Rossignoli, la Famiglia Sovilla.

A fine luglio, poi, verrà comunicata la rosa dei finalisti. Ma l’appuntamento è per il 25 agosto 2011 per la finale del Premio Cortina d’Ampezzo, ovviamente nella Regina delle Dolomiti, con la proclamazione a sorpresa dei vincitori nelle due categorie. A seguire, la sera del 25, una importante cena di gala a inviti, nella splendida cornice del Cristallo Hotel Spa & Golf.

Sono tre le categorie istituite dal Premio Cortina d’Ampezzo. Il Premio Cortina d’Ampezzo è attribuito all'autore di un’opera di narrativa italiana. Il Premio della Montagna Cortina d’Ampezzo verrà invece assegnato ad un’opera che abbia a tema la montagna o che ad essa faccia riferimento in modo esplicito. L’opera può essere nella forma di un romanzo, di un saggio, di un libro illustrato.

Le modalità e le scadenze per la partecipazione delle case editrici sono contenute nel bando, scaricabile sul sito www.unamontagnadilibri.it.

Con il Premio Internet Cortina d’Ampezzo, invece, sarà direttamente il popolo del web a scegliere la propria opera preferita, attraverso una libera votazione che si aprirà su internet il 20 luglio 2011 e si chiuderà dopo trenta giorni. Autori e lettori potranno così esprimersi e anche proporre un’opera alla selezione degli utenti della Rete. Il tutto sul sito di prossima pubblicazione www.premiocortina.it .

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Giugno 2011 14:28
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 5 di 14
 

Galleria fotografica

Seguici su facebook