Ti trovi in Home Notizie UNA MONTAGNA DI LIBRI, ARRIVEDERCI ALL'ESTATE

UNA MONTAGNA DI LIBRI, ARRIVEDERCI ALL'ESTATE PDF Stampa E-mail
Lunedì 01 Aprile 2013 08:14

CORTINA. IL SUCCESSO DELLA LA VII EDIZIONE: OTTOMILA OSPITI, VENTICINQUE INCONTRI CON L'AUTORE.  E ORA, APPUNTAMENTO A LUGLIO. CON MOLTE NOVITA' 

foto Giacomo Pompanin pubblico01Venticinque incontri, oltre quaranta relatori e circa ottomila ospiti per l’inverno cortinese, fino alla primavera. Sono i numeri della VII Edizione di Una Montagna di Libri, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina d’Ampezzo.

La manifestazione, nata tre anni e mezzo fa da un’idea di Vera Slepoj (presidente onorario, insieme ad Alberto Sinigaglia) e di Francesco Chiamulera (responsabile della rassegna), ha chiuso sabato con Luciano Canfora la sua “avventura tra le pagine” di questa stagione, dando appuntamento ai tanti amici all’estate, a luglio, quando si aprirà l’edizione estiva.

Protagonisti della stagione che si conclude, grandi narratori come Paolo Giordano, Raffaele La Capria, Marcello Fois, Rosa Matteucci, Giovanni Montanaro, Valerio Massimo Manfredi, Carmine Abate, Nadia Scappini; intellettuali, artisti e uomini di cultura come Mogol, Boris Pahor, Paolo Mieli, Luciano Canfora, Giuseppe Zaccaria, Vera Slepoj, Marcello Veneziani, Paolo Valerio, Arrigo Petacco, Lorenzo Capellini, Massimo Scattolin; giornalisticome Aldo Cazzullo, Gian Antonio Stella, Sergio Frigo, Beppe Gioia, Alberto Sinigaglia, Omar Monestier, Massimo Mamoli, Bruno Vespa, Giampiero Beltotto, Giovanni Morandi; voci del territorio, come Antonio Chiades, la giovane penna di Francesco Vidotto, e le istituzioni locali, rappresentate dal Sindaco di Cortina Andrea Franceschi e dall’Assessore Giovanna Martinolli. Due “partnership culturali” importanti con altre iniziative di Cortina, come il Festival e Accademia Dino Ciani, con il quale è stato organizzato il grande concerto dedicato a Verdi e Wagner, con il Coro del Teatro Verdi di Padova, e il Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi, con un appuntamento dedicato ai più piccoli.

Un’edizione cominciata con il respiro mitteleuropeo di Boris Pahor, all’inizio di dicembre, e che si è conclusa a Pasqua con il libro del grande storico Luciano Canfora, introdotto da Francesco Chiamulera. Il volume, edito da Laterza, si intitola ‘E’ l’Europa che ce lo chiede. Falso!’: un breve ma intensissimo pamphlet di indignazione civile, un vero grido di allarme.

FRANCESCO CHIAMULERA: “un’edizione di successo. Canfora chiude idealmente e non casualmente un percorso chechiamulera mieli slepoj foto giacomo pompanin abbiamo intrapreso nel tentativo di dare ai nostri ospiti delle chiavi di lettura per capire il presente, sempre ricorrendo a relatori e ospiti di alto livello. Non per ‘indirizzare’ il pubblico, o per fare pubblicità a questo o a quello, ma per fornire utili spunti di riflessione. Soprattutto, per regalare emozioni. Una Montagna di Libri vuole fare onore alla grande tradizione degli incontri a Cortina partendo dalla possibilità concreta di interagire, di conoscere da vicino l’autore delle proprie pagine preferite. Un’avventura cominciata tre anni e mezzo fa e che porta sempre di più insieme il pubblico dei villeggianti e quello di ‘nosoutre’, come si dice in ampezzano: cioè dei nostri concittadini cortinesi. E’ la migliore sinergia possibile”.

VERA SLEPOJ: “è stato un grande inverno. Paradossalmente Una Montagna di Libri, che riguarda la cultura e la restituzione che i cittadini hanno dato al ruolo della cultura, dimostra che mentre aumenta una sfiducia sostanziale verso i meccanismi della politica, c’è viceversa una maggiore richiesta proprio di cultura, di approfondimento, di quel bisogno che la gente ha di avere interlocutori significativi e autorevoli. Quindi registriamo innanzitutto che è finita l’epoca dell’effimero, e c’è la richiesta da parte della gente di avere contenuti. L’individuo cerca strumenti filosofici e intellettuali, e vuole sapere di più. I libri sono ancora un grande punto di riferimento”.

LE SEDI. Una Montagna di Libri ha preso posto negli spazi del Palazzo delle Poste e dell’Alexander Girardi Hall, la sala polifunzionale della Regina delle Dolomiti. Nelle serate presso lo storico albergo cortinese Miramonti Majestic Grand Hotel la rassegna ha organizzato un ricco carnet di eventi, da dicembre a febbraio: l’hotel cinque stelle ampezzano simbolo della migliore Belle époque e della grande tradizione dell’accoglienza è partner strategico della manifestazione.

ISTITUZIONI E SPONSOR. Una Montagna di Libri, un’esperienza che dura ormai da tre anni, è possibile grazie al sostegno della Regione Veneto e del Comune di Cortina d’Ampezzo, con il quale vige una convenzione quadriennale, del Rotary Club Cortina Cadore e della Fondazione Silla Ghedina, di numerosi patrocini istituzionali, e del contributo di una costellazione di piccoli e grandi sponsor privati.

L’accoglienza degli ospiti è curata dal Miramonti Majestic Grand Hotel, dal Franceschi Park Hotel e dal Park Hotel Faloria. La distribuzione dei libri è affidata alla storica Libreria Sovilla di Cortina.

Gli sponsor della rassegna sono: Archeda Bathrooms, Cooperativa di Cortina, Trifoglio Boutique, Rotaract Club Belluno Cadore Cortina, Liborio, i Bibanesi, Ferrari Gioielli, La Ruota è Claudio Zanettin, Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti, Claudio Cutuli, Fondiaria SAI di Mirco Zandonella, Voci di Cortina, Gardena Hotel Venezia. Dinner partners della manifestazione sono i ristoranti Villa Oretta, El Brite de Larieto, Da Beppe Sello, Al Camin, Lago Scin, Birdie, Toulà, El Bronsin.

giordano smallIn chiusura degli incontri, le degustazioni organizzate per il pubblico in sala, grazie ai partner della manifestazione: Bibanesi, Battistella il Prosecco, Casa Vinicola Ca’ Ferri.

Media partner della manifestazione sono Corriere del Veneto (main partner), Voci di Cortina, Cortina Topic, Radio Cortina.

Una Montagna di Libri è realizzata in collaborazione con il Consorzio Cortina Turismo, la Gestione Impianti Sportivi di Cortina, la Polizia Municipale di Cortina, il Teatro Stabile di Verona, il Notiziario di Cortina, ArtStyle, il Festival e Accademia Dino Ciani, l’Unione dei Ladins d’Anpezo, il Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi, Cortinametraggio. Fotografo della rassegna è Giacomo Pompanin. Grafica a cura di DinoDesign.

La rassegna è possibile grazie al supporto dei volontari e agli amici della rassegna: Giulia Dal Pont, Beppe Costantini Giuliano Sidro, Guja Lucheschi, Diletta Maioli, Marina Citterio, Marco Barbesta, Andreina Chiari, Elisabetta Fontana, Mariateresa Sponza d’Agnolo, Alessandro Mazzucato, Carlo Menegante, Patrizia Romani.

Save the date. Una Montagna di Libri dà appuntamento a tutti i lettori a luglio, quando avrà inizio la VIII edizione della rassegna di incontri con l’autore di Cortina d’Ampezzo. Con molte novità

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Aprile 2013 09:39
 

 


sponsor
 

In diretta da Cortina

In diretta da Cortina

Il regalo di Emilio Giannelli

Il regalo di Emilio Giannelli

Galleria fotografica

A cena con l'autore

A Cena con l'Autore

Condividi

Seguici su facebook
Guarda il canale youtube di Una Montagna di Libri