GIANLUCA NATIVO

Lunedì, 18 Gennaio, 2021
Pierpaolo è cresciuto in un quartiere popolare alla periferia di Napoli, ma ha avuto la fortuna di nascere in alto, all’ultimo piano di una delle palazzine innalzate dal padre, e da quella posizione privilegiata lui e i genitori dominano la giungla di tetti, antenne e terrazzi abusivi sotto di loro. Studia medicina per accontentare i suoi, esce con le ragazze per non deludere gli amici, convinto che assecondando le aspettative degli altri possa difendersi da se stesso: ha vent’anni e ha appena capito di essere gay. Il primo che passa, primo romanzo di Gianluca Nativo, è la storia di una dolorosa e ingenua iniziazione sessuale, un coming of age nervoso e febbrile come certi film di Xavier Dolan. Ma è anche il potente racconto di un amore giovane che germoglia in una Napoli combattuta tra squallore e grazia, messo in scena con la scrittura raffinata e le luci morbide di Chiamami col tuo nome.
 
L'incontro con Gianluca Nativo intorno a Il primo che passa (Mondadori) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Sabato 23 Gennaio 2021, alle ore 18in Live streaming sulla pagina Facebook, sul canale YouTube e sul profilo Instagram di Una Montagna di Libri. Con Francesco Chiamulera.