LIBRI IN VETTA

Giovedì, 4 Maggio, 2017
Con oltre settemila spettatori, 30 eventi, 60 ore di diretta streaming e un incredibile parterre di ospiti di eccezione, italiani e internazionali,  si è chiusa a Cortina la XV Edizione di Una Montagna di Libri, la rassegna protagonista della stagione letteraria di Cortina d’Ampezzo. Una Montagna di Libri registra una delle sue stagioni di maggiore successo. Sul palco della manifestazione si sono alternati oltre 45 autori tra scrittori, giornalisti e artisti, da dicembre ad aprile, con un’offerta culturale e turistica ininterrotta su un arco di oltre quattro mesi. E con un numero di eventi cancellati o sospesi pari a zero, garantendo assoluta affidabilità. Una Montagna di Libri è al settimo anno di vita, con due edizioni annuali, d’estate e d’inverno. 
 
La buona riuscita della manifestazione è stata confermata dall’accoglienza entusiasta di ospiti e residenti che hanno applaudito, tra gli altri, Marco Paolini con la storia magnetica de La pelle dell’orso, un libro diventato un film, Tahar Ben Jelloun, il premio Nobel per l’economia Michael Spence, la voce inconfondibile di Emmanuel Carrère e quella di Andrea De Carlo, Matteo Strukul che a Cortina ha svelato in anteprima il terzo capitolo della saga dei Medici, e ancora Pietrangelo Buttafuoco e il suo racconto di Leo Longanesi che ha riempito le sale cortinesi, l’irriverenza e il libertinismo di Giuseppe Cruciani. Tante emozioni e idee intorno ai libri di Enzo Bianchi, Emilio Gentile, Riccardo Gazzaniga, Camila Raznovich, Francesco Vidotto, Fabio Geda, Marco Magnone, alla esilarante commedia sentimentale di Cristina Comencini, alle letture sulla neve di Goffredo Parise, ai quadri narrati da Alessandro Marzo Magno. In questa edizione di Una Montagna di Libri, tra gli altri, anche Aldo Cazzullo, Paolo Mieli, Mauro Corona, Loredana Limone, Bruno Vespa, Marco Travaglio, Gennaro Sangiuliano, Giulio Tremonti. Gli autori hanno trovato posto nelle sedi pubbliche del Palazzo delle Poste, del Cinema Eden e dell’Alexander Girardi Hall, e presso il  Miramonti Majestic Grand Hotel, il Bellevue Suites & Spa e il Museo Rimoldi. La rassegna è sostenuta da sponsor privati e dal contributo di Regione Veneto e Comune di Cortina d’Ampezzo.
 
Dopo il successo che ha coronato anche l’ultimo fuoriprogramma, Una Montagna di Libri ritorna a luglio 2017. “Il Festival sarà un vulcano di novità, idee e contaminazioni”, conferma il responsabile Francesco Chiamulera. “Aspettatevi un nuovo, sorprendente modo di vivere l’esperienza a contatto con il proprio autore, nella bellezza della natura cortinese, Patrimonio Unesco; e poi le conferme di eccellenza della narrativa italiana e straniera, e una nuova iniziativa che porterà insieme giornalismo e letteratura. Stiamo già lavorando a un calendario ricchissimo, non solo nei numeri, ma soprattutto nella ricerca della qualità”.