MASSIMO LOPEZ E SANTE ROPERTO

Lunedì, 1 Marzo, 2021
All’improvviso, un vecchio baule: bell’inizio, per la storia di un attore. E in effetti il «tesoretto» di lettere e diari di sua madre Gigliola e di sua nonna Titina, ritrovato in una soffitta, si trasforma per Massimo Lopez in un vero e proprio viaggio, non solo nella memoria. Decide di ricostruire tappa per tappa il passato della sua famiglia vagabonda, che girava di città in città seguendo il lavoro del padre. Cosa è rimasto delle case che ricorda? La villa di Napoli conserva ancora le tracce del passaggio della ragazza che era sua nonna e del suo amore per un giovane nobile inquieto? Nell’appartamento di Milano, tendendo l’orecchio, si possono sentire i gorgheggi di Gigliola che cantava sulle note di Paul Anka e Frank Sinatra, riordinando dopo l’ennesimo trasloco? Il palazzo di Roma in cui lui, da piccolo, si faceva invitare a pranzo da Walter Chiari sarà cambiato o è rimasto tutto come allora? Un memoir inatteso, on the road, sulle vie bizzarre del destino: perché la professione di Massimo sarà anch’essa un viaggio, nei teatri e sui set televisivi di quelle stesse città e di molte altre, da solista o a fianco del Trio.
 
L'incontro con Massimo Lopez e Sante Roperto intorno a "Stai attento alle nuvole" (Solferino) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Sabato 6 Marzo 2021, alle ore 18in Live streaming sulla pagina Facebook, sul canale YouTube e sul profilo Instagram di Una Montagna di Libri.