Elizabeth Strout: Le mie storie hanno una valenza universale