Paolo Maurensig: Alla fine di un romanzo un dà una valutazione di sé stesso