News

18/07/2017

ALESSANDRO PIPERNO

Austen, Dickens, Proust, Nabokov. Come hanno cominciato? Dalle prime righe, letteralmente. Quando gli intenti dello scrittore sono già tutti lì, in nuce, come uno strano, miracoloso embrione. O forse non è così, forse dopo la pagina iniziale tutto può cambiare, e allora l’esordio diventa quasi un oggetto isolato, a sé stante, che vive e parla in un universo tutto suo. Gli incipit memorabili che hanno fatto la storia della letteratura ce li racconta, in una lezione magistrale unica, Alessandro Piperno. Perché finire è importante, ma cominciare, nell'arte e soprattutto nella grande narrativa, lo è altrettanto. E per mostrare come talvolta un attacco folgorante possa valere il prezzo del biglietto.

Alessandro Piperno insegna Letteratura francese a Tor Vergata. Nel 2005 ha pubblicato per Mondadori Con le peggiori intenzioni, il suo primo romanzo. È inoltre autore di Il demone reazionario. Sulle tracce del Baudelaire di Sartre (Gaffi, 2007) e Contro la memoria (Fandango, 2012). Nel 2010 è uscito da Mondadori Persecuzione, che in Francia è stato finalista ai premi Médicis e Femina e ha vinto il Prix du Meilleur livre étranger e che, insieme a Inseparabili (premio Strega 2012), dà vita al dittico Il fuoco amico dei ricordi (pubblicato in unico volume nel 2016). Nel 2013 è uscita una raccolta di racconti rivisti e ampliati, Pubblici infortuni.

INCIPIT MEMORABILI

Lezione di Alessandro Piperno

Cortina d'Ampezzo

Venerdì 28 luglio 2017, Ore 17.30

Cinema Eden

-> prenotazione dei posti info@unamontagnadilibri.it

14/07/2017

ROSEMARY NYIRUMBE

C'è una donna, in Uganda, che da quasi vent'anni ricuce le vite delle bambine soldato. Le giovanissime arruolate nell'Lra, la milizia del sanguinario Joseph Kony che per decenni ha insanguinato l'Africa. A loro insegna a cucinare e a cucire, nell'epicentro di impensabili violenze, restituisce loro la possibilità di una vita normale. Questa donna si chiama Rosemary Nyirumbe, CNN Hero of the Year 2007, tra le cento donne più influenti del mondo nel 2014 secondo Time. 
 
Domenica 16 luglio 2017, a Cortina d'Ampezzo, Rosemary Nyirumbe presenterà "Cucire la speranza" (EMI) nel corso dell'incontro di apertura di Una Montagna di Libri. Ore 18, Museo Rimoldi.
Prenotazione dei posti a info@unamontagnadilibri.it.
11/07/2017

HANIF KUREISHI

''Com'è banale, e sconvolgente e rassicurante, svegliarsi e scoprire che la tua amata è diventata un'estranea che ama un estraneo.'' Hanif Kureishi, tra i più grandi narratori contemporanei, autore del romanzo cult Il Budda delle periferie, punta il suo sguardo corrosivo sulla condizione umana, su come si affronta il passare del tempo, sulla vita di coppia messa alla prova dalla vita come dalla prospettiva della morte. Waldo, celebre regista con una vita vorticosa e una carriera di successi e premi alle spalle, per nulla rassegnato alla mortificazione di dover passare la vecchiaia da recluso in casa, è intossicato dal sospetto che la devota moglie Zee, ancora bellissima e molto più giovane di lui, abbia un amante, Eddie: un giornalista cinematografico più sveglio che competente, un parassita annidatosi nelle loro esistenze con il pretesto di rendersi utile. Diventato voyeur della propria dimora e della propria quotidianità, Waldo accumula con pazienza le prove del tradimento e medita una vendetta squisita. Una commedia nera di sesso e perdono, rabbia e narcisismo, decadenza e consolazione.
 

UNO ZERO

Incontro con Hanif Kureishi

 

Cortina d'Ampezzo

Sabato 29 luglio 2017, Ore 17.30

Cinema Eden

 

Intervengono Francesco Chiamulera, Paolo Maria Noseda

 

Powered by UNIQA

10/07/2017

LÄCKBERG, INCONTRO SPOSTATO

Un improvviso problema di salute ha portato Camilla Läckberg a sospendere nel pomeriggio di lunedì tutte le date italiane in cui avrebbe dovuto presentare il suo ultimo libro, La Strega (Marsilio). 
 
Tra queste date c’era quella, attesa da centinaia di lettori, a Una Montagna di Libri, la rassegna protagonista della stagione letteraria di Cortina d’Ampezzo, dove l’autrice svedese doveva intervenire domani, martedì 11 luglio 2017, alle ore 17.30.
 
La data, fa sapere l’organizzazione di Una Montagna di Libri, non è però cancellata, ma rinviata ad agosto. “Camilla Läckberg ci ha fatto sapere per via diretta e personale il suo dispiacere per non essere a Cortina domani ad incontrare i suoi lettori. Ma ci ha promesso che sarà con noi nelle prossime settimane, in una data di agosto che cercheremo insieme e che comunicheremo al pubblico al più presto”.
 
La festa di apertura di Una Montagna di Libri si terrà pertanto domenica 16 luglio, con l’intervento di eccezione di Rosemary Nyirumbe. Personalità dell’anno 2007 secondo la CNN, Nyirumbe racconterà la storia di incredibile dedizione e sacrificio con cui si è dedicata a curare, negli anni, oltre duemila bambine-soldato,  che erano state fatte prigioniere o schiave dei miliziani dell’ Esercito di Resistenza del Signore (Lra), milizia che da anni semina morte in Africa centrale. Una storia che Nyirumbe ha raccolto in Cucire la speranza (Emi), che presenterà al Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi con Lorenzo Fazzini e Francesco Chiamulera, domenica, alle ore 18.
27/06/2017

ESTATE A CORTINA!

La più fantastica stagione estiva delle Dolomiti sta per cominciare. Debutta martedì 11 luglio 2017 la nuova edizione di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo, la festa internazionale della lettura, protagonista della stagione estiva di Cortina, che raccoglie un pubblico annuale di circa 20mila presenze. Con quasi 50 incontri, per tutta l’estate 2017, da luglio a settembre, la XVI Edizione offrirà ai lettori la possibilità di incontrare gli autori lungo un sentiero, in un parco ai piedi sulle montagne, su una terrazza al sole delle Alpi. Darà l’occasione al pubblico della Regina delle Dolomiti di fruire del più ricco programma di sempre. E porterà i narratori anche tra i ragazzi delle scuole superiori. Fino al 15 settembre.
 
Oltre Cortina è il tema di Una Montagna di Libri per l’estate: portare lo sguardo dei lettori, letteralmente, al di là delle montagne e dei confini. Degli Stati e delle lingue. 
 
I CONTENUTI. Una Montagna di Libri sfoglierà le pagine di narratori del calibro di Hanif Kureishi, Camilla Läckberg, Alessandro Piperno, Mauro Covacich, Eraldo Affinati, Marco Ferrante, Giovanni Montanaro, Antonella Lattanzi, Costantino D’Orazio, Matteo Righetto, Antonio Monda, Alberto Garlini, Isabella Panfido, Fulco Ruffo, Concita Borrelli, Umberto Cutolo, Alessandro Gradenigo, Giovanna Menegus. Interpellerà protagonisti assoluti dell’informazione e del giornalismo come Bill Emmott, Can Dündar, Maurizio Molinari, Ferruccio de Bortoli, Luciano Fontana, Paolo Mieli, Bruno Vespa, Emanuele Farneti, Marco Tarquinio, Antonio Polito, Francesco Giavazzi, Tommaso Cerno, Vittorio Feltri, Gennaro Sangiuliano, Ferruccio Sansa, Giorgio Barbieri, Marisa Fumagalli, Alessandro Russello, Mauro Zanon, Paolo Possamai, Massimo Mamoli, Giovanni Viafora, Alessandro Zangrando, Marco Dibona, Giorgio Torri, Roberto Nardi, Giuliano Ramazzina. Ascolterà le voci della cultura, della scienza e delle arti, come Robert Pogue Harrison, Salvatore Natoli, Luigino Bruni, Gian Arturo Ferrari, Cristiano Seganfreddo, Cesare De Michelis, Marta Dassù, Mirella Serri, Marina Valensise, Amedeo Minghi, Rosemary Nyirumbe, Stefano Passigli, Alessandro Zaccuri, Paolo Maria Noseda, Paolo Valerio, Annina Pedrini, Roberto Santachiara, Jan Sedmak, Alessandra Necci, Antonella Boralevi, Sarah Cuminetti, Tonino Lamborghini, Antonella Monti, Monica Dialuce Gambino, Alessandro Meluzzi, Paolo Cespa, Nicoletta Gandolfi, Paolo Gaspari, Ennio Rossignoli. 
 
OLTRE CORTINA. Una Montagna di Libri porterà a Cortina a fine luglio la eccezionale presenza di Hanif Kureishi, uno dei maggiori narratori contemporanei, autore del romanzo di culto Il budda delle periferie, e che ora è in libreria con Uno zero (Bompiani). Ascolterà dalla voce di Alessandro Piperno un’appassionante lezione magistrale sugli incipit memorabili della letteratura, da Jane Austen a Proust a Nabokov. Chiederà a Bill Emmott, già direttore dell’“Economist”, di immaginare quale possa essere il destino dell’Occidente. Accoglierà la voce libera di Can Dündar, giornalista turco della dissidenza, ricorderà la presenza di Ernest Hemingway tra le Dolomiti ampezzane con uno speciale monologo di Gian Arturo Ferrari, sperimenterà un’affascinante incontro di storia disegnata, in cui la penna di un illustratore darà vita su uno schermo al racconto del viaggio di Alexis de Tocqueville in America; organizzerà un’incontenibile maratona di lettura dal classico di Joseph Conrad Cuore di tenebra, in cui si avvicenderanno decine di amici. 
 
Dopo l’eccezionale debutto di martedì 11 luglio, con il nuovo romanzo della signora del giallo svedese Camilla Läckberg La strega (Marsilio), nel calendario cortinese anche l’incontro al vertice della letteratura con il vincitore del Premio Strega 2017, eventi nel segno della solidarietà - come quello in collaborazione con Unicef Italia e quello organizzato con Kim Onlus -, un appuntamento TEDx Cortina, e poi reading poetici, laboratori per bambini e ragazzi, momenti di musica jazz, e tanto altro (il programma completo sarà pubblicato il 7 luglio).
10/06/2017

STIAMO ARRIVANDO

La neve di Cortina si asciuga ai piedi delle montagne. Una nuova stagione di autori all'ombra delle Dolomiti si prepara!
Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo sta arrivando. Con una valanga di sorprese. 
L'avventura comincia tra pochissimo. Dall'11 luglio fino a settembre. Un incontro al giorno, con i più grandi autori della letteratura italiana e internazionale. Un'emozione che si ripete, sempre nuova, ogni estate e ogni inverno, dal 2009. 
Il programma completo di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo, XVI Edizione, sarà pubblicato venerdì 7 luglio. Intanto, tieniti informato su www.unamontagnadilibri.it per tutte le novità, gli aggiornamenti, gli indizi che portano alla più bella estate di sempre. Ovviamente nella nostra Cortina.
04/05/2017

LIBRI IN VETTA

Con oltre settemila spettatori, 30 eventi, 60 ore di diretta streaming e un incredibile parterre di ospiti di eccezione, italiani e internazionali,  si è chiusa a Cortina la XV Edizione di Una Montagna di Libri, la rassegna protagonista della stagione letteraria di Cortina d’Ampezzo. Una Montagna di Libri registra una delle sue stagioni di maggiore successo. Sul palco della manifestazione si sono alternati oltre 45 autori tra scrittori, giornalisti e artisti, da dicembre ad aprile, con un’offerta culturale e turistica ininterrotta su un arco di oltre quattro mesi. E con un numero di eventi cancellati o sospesi pari a zero, garantendo assoluta affidabilità. Una Montagna di Libri è al settimo anno di vita, con due edizioni annuali, d’estate e d’inverno. 
 
La buona riuscita della manifestazione è stata confermata dall’accoglienza entusiasta di ospiti e residenti che hanno applaudito, tra gli altri, Marco Paolini con la storia magnetica de La pelle dell’orso, un libro diventato un film, Tahar Ben Jelloun, il premio Nobel per l’economia Michael Spence, la voce inconfondibile di Emmanuel Carrère e quella di Andrea De Carlo, Matteo Strukul che a Cortina ha svelato in anteprima il terzo capitolo della saga dei Medici, e ancora Pietrangelo Buttafuoco e il suo racconto di Leo Longanesi che ha riempito le sale cortinesi, l’irriverenza e il libertinismo di Giuseppe Cruciani. Tante emozioni e idee intorno ai libri di Enzo Bianchi, Emilio Gentile, Riccardo Gazzaniga, Camila Raznovich, Francesco Vidotto, Fabio Geda, Marco Magnone, alla esilarante commedia sentimentale di Cristina Comencini, alle letture sulla neve di Goffredo Parise, ai quadri narrati da Alessandro Marzo Magno. In questa edizione di Una Montagna di Libri, tra gli altri, anche Aldo Cazzullo, Paolo Mieli, Mauro Corona, Loredana Limone, Bruno Vespa, Marco Travaglio, Gennaro Sangiuliano, Giulio Tremonti. Gli autori hanno trovato posto nelle sedi pubbliche del Palazzo delle Poste, del Cinema Eden e dell’Alexander Girardi Hall, e presso il  Miramonti Majestic Grand Hotel, il Bellevue Suites & Spa e il Museo Rimoldi. La rassegna è sostenuta da sponsor privati e dal contributo di Regione Veneto e Comune di Cortina d’Ampezzo.
 
Dopo il successo che ha coronato anche l’ultimo fuoriprogramma, Una Montagna di Libri ritorna a luglio 2017. “Il Festival sarà un vulcano di novità, idee e contaminazioni”, conferma il responsabile Francesco Chiamulera. “Aspettatevi un nuovo, sorprendente modo di vivere l’esperienza a contatto con il proprio autore, nella bellezza della natura cortinese, Patrimonio Unesco; e poi le conferme di eccellenza della narrativa italiana e straniera, e una nuova iniziativa che porterà insieme giornalismo e letteratura. Stiamo già lavorando a un calendario ricchissimo, non solo nei numeri, ma soprattutto nella ricerca della qualità”. 
08/04/2017

GIUSEPPE CRUCIANI

Altro che Radio Days. I giorni placidi e beneducati delle canzonette che muovevano i ricordi di Woody Allen sono finiti. E ai microfoni della radio - di una radio, in particolare - è arrivata tutta un'altra musica. E' la voce inconfondibile di Giuseppe Cruciani, che con David Parenzo su Radio24 ha fatto della trasgressione e dell'irriverenza la colonna sonora di milioni di italiani. Un Barney Panofsky di oggi: allegramente misantropo, sboccato, senza freni. Eppure libero, e sincero.
A Cortina sta arrivando la Zanzara.
 
Giuseppe Cruciani sarà protagonista di uno speciale incontro a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo. Radio Shock. L'appuntamento è per sabato 15 aprile 2017, alle ore 18, al Palazzo delle Poste di Cortina. Con Giovanni Viafora e Francesco Chiamulera.
Prenotazione consigliata dei posti.
08/04/2017

LOREDANA LIMONE

Dopo il terremoto che aveva sconvolto la vita cittadina, a Borgo Propizio tutti si adoperano per tornare alla serenità. In questo fervore di iniziative, anche le esistenze degli abitanti seguono nuove strade e si intrecciano imprevedibilmente, mentre si attende con trepidazione la troupe televisiva che girerà il film sul leggendario fondatore, il principe Aldighiero. Ma ci sono troppe verità nascoste, troppi segreti che aspettano solo l'occasione giusta per essere rivelati e il momento non tarda ad arrivare...
 
Loredana Limone napoletana, milanese di adozione, dopo una decina di libri tra fiabe e gastronomia, ha esordito nella narrativa con Borgo Propizio (Guanda 2012, Tea 2013). Premiato con la menzione speciale al Premio Fellini 2012, è stato tradotto in Spagna, Germania e Bulgaria, così come il secondo romanzo della serie: E le stelle non stanno a guardare (Salani 2014, Tea 2015). Nel 2015 ha pubblicato Un terremoto a Borgo Propizio (Salani, TEA), mentre l’ultimo romanzo della serie, La felicità vuole essere vissuta, è in uscita in queste settimane.
 
Loredana Limone sarà protagonista di un incontro a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo venerdì 14 aprile 2017, alle ore 18, al Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi di Cortina. Prenotazione consigliata dei posti.
20/03/2017

GUY DELISLE

Nel 1997, mentre era responsabile di una ONG nel Caucaso, Christophe André ha visto la sua vita travolta, dopo essere stato prelevato in piena notte e trasportato, con un cappuccio in testa, verso una destinazione ignota. Guy Delisle lo ha incontrato anni dopo e ha raccolto la narrazione della sua  cattività - un inferno durato 111 giorni. Cosa può passare nella testa di un ostaggio quando tutte le speranze di liberazione sembrano svanire? 
 
Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è felice di annunciare che ospiterà il prossimo 22 aprile un incontro con Guy Delisle. Canadese, tra i più bravi fumettisti contemporanei, Guy è autore di graphic novel che sono dei evri e propri reportage di viaggio illustrati. Ha un umorismo irresistibile ed è un grande viaggiatore. Ha scritto un nuovo libro che uscirà a breve con Rizzoli Lizard, il cui titolo, in francese, è S'enfuir.
 
Guy Delisle (1966), professionista nel campo del fumetto e dell’animazione, ha lavorato in Canada, in Europa e in Asia. È l’autore di Cronache di Gerusalemme, Pyongyang, Cronache birmane, Shenzhen, Il Diario del cattivo papà, tutti pubblicati da Rizzoli. Vive nel sud della Francia con sua moglie e i suoi bambini.
 
Guy Delisle sarà protagonista di uno speciale fuoriprogramma di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo. Un evento unico. Sabato 22 aprile 2017, alle ore 18, al Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi. Prenotazione consigliata dei posti.
 
Powered by Uniqa®.