News

01/01/2021

OSCAR DI MONTIGNY

“Abbiamo bisogno di creativi risolutori di problemi che pensino, sentano e agiscano in modo nuovo. Donne e uomini che non usino la loro intelligenza solo per arricchirsi ma anche per elevare l’umanità, guidando il mondo con mente imprenditoriale, cuore sociale e anima ecologica”. Il cambiamento climatico incombe, le democrazie vacillano, la vita collettiva e il mercato cambiano più rapidamente della nostra capacità di adattamento. Per Oscar di Montigny è urgente rimettere l’essere umano al centro del sistema. E la gratitudine è la bussola con cui orientarsi. Provare gratitudine e suscitarla negli altri può essere la via per costruire nuovi, rivoluzionari modelli sociali, culturali e di lavoro. Di Montigny fa appello all’impegno e alla responsabilità individuale di tutti noi, nuovi eroi: perché grazie alla vocazione alla gratitudine potremo rispondere alle sfide di un’epoca rivoluzionaria.
 
L'incontro con Oscar di Montigny intorno a Gratitudine. La rivoluzione necessaria (Mondadori) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Lunedì 4 Gennaio 2021, alle ore 18in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 

 

27/12/2020

MARCO GOLDIN

Van Gogh non era pazzo. Si è avvicinato al sole, prima cercandolo, poi fuggendone via. Vi è rimasto impigliato, fino a quella spiga di grano rimasta nella tasca della sua giacca, sotto il cielo di Auvers. In diretta da Cortina d'Ampezzo, Marco Goldin racconta la vita e l’opera di Van Gogh. Quasi come fosse il grande pittore a parlare, in una sorta di autobiografia che non ha mai scritto.
 
L'incontro con Marco Goldin a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno al libro Van Gogh. L'autobiografia mai scritta è per Sabato 2 Gennaio 2021, alle ore 14.30in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 

 

27/12/2020

ANTONIO MONDA

In questa fine anno densa di speranze, Antonio Monda, direttore della Festa del Cinema di Roma, pensa che il sogno americano sia più vivo che mai. Inclusione, apertura, libertà, democrazia, diritti, affermazione individuale. Mentre Biden e Harris si preparano a varare l’amministrazione più diversa della storia, la cultura americana di questi decenni mostra una vitalità che da Hollywood e dalla narrativa – Coppola come Scorsese, Woody Allen come Christopher Nolan, e poi Ellis, Auster, Franzen, Safran Foer – si irradia alle nuove promesse. Da Garrett Bradley ai fratelli Safdie, da Colson Whitehead a Nicole Krauss, a Leslie Jamison. A Cortina d’Ampezzo, nell’anno delle presidenziali che tutto cambiano, mentre il mondo guarda con nuova attenzione agli USA, torniamo sul red carpet con Antonio Monda. 
 
American Dream. L'incontro con Antonio Monda a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Mercoledì 30 Dicembre 2020, alle ore 18in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 

 

27/12/2020

NORBERT NIEDERKOFLER

La filosofia di Norbert Niederkofler, chef pluristellato del ristorante St. Hubertus, ha un nome: “Cook the Mountain”. Ora lo Chef ha fatto un passo in più: questa filosofia è diventata un libro. Un invito a diventar parte di un’armonia che lega natura, cultura e cucina, riscoperta del locale, rispetto della biodiversità, diffusione di prodotti biologici e a chilometro zero, mentalità del vivere lento seguendo la stagionalità.
 
L'incontro con Norbert Niederkofler a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno al libro Cook The mountain è per Lunedì 28 Dicembre 2020, alle ore 14.30in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 

 

21/12/2020

FEDERICO FUBINI

Come siamo potuti diventare così fragili? Credevamo di essere la generazione più fortunata della storia. Commerciare o viaggiare ovunque nel mondo sembrava un nostro diritto. Invece per la seconda volta in un decennio miliardi di donne e uomini si trovano intrappolati. Possiamo dirci che dietro c’è la «mala sorte», riflette Federico Fubini, o seguire il filo che corre attraverso gli ultimi vent’anni. Il mondo globalizzato del ventunesimo secolo è così in tensione che ogni urto propaga onde di choc ovunque con la velocità di un volo intercontinentale o di un clic. Ciò che era nato in nome delle libertà genera squilibri nei quali la democrazia arretra. Oggi dovremmo chiederci se il prossimo rischio verrà da un disastro ambientale o da un attacco terroristico al cloud. Di sicuro questa globalizzazione ha bisogno di sviluppare anticorpi che ci proteggano. E può farlo, se accettiamo una società meno diseguale.
 
L'incontro con Federico Fubini a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno a Sul vulcano. Come riprenderci il futuro in questa globalizzazione fragile (Longanesi) è per Sabato 26 Dicembre 2020, alle ore 18in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 

 

16/12/2020

ALESSANDRO MARZO MAGNO

Forse non lo sapete, ma il piccolo oggetto chiamato libro – così maneggevole, chiaramente stampato, dai caratteri eleganti, corredato da un frontespizio e da un indice – deve quasi tutto al genio di Aldo Manuzio, che cinque secoli fa ha rivoluzionato il modo di realizzare i libri e ha reso possibile il piacere di leggere. Benvenuti nel mondo del primo editore della storia. Il libro, come lo conosciamo ancora oggi, nasce a Venezia tra la fine del Quattrocento e i primi anni del Cinquecento. Padre di questa invenzione è Aldo Manuzio. In L'inventore di libri (Laterza) Alessandro Marzo Magno ricostruisce le tappe di una straordinaria carriera, nell’unico posto al mondo dove sarebbe stata possibile: Venezia. 
 
L'incontro con Alessandro Marzo Magno a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno a L'inventore di libri (Laterza) è per Domenica 20 Dicembre 2020, alle ore 14.30in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 

 

07/12/2020

PETER CAMERON

Il nuovo romanzo di Peter Cameron, "Cose che succedono la notte" (Adelphi), è fatto di buio e di neve. Di un treno nella notte, e di una coppia senza nome che scende in una stazione deserta del Grande Nord. Di un immenso, lussuoso albergo nel cuore di una foresta. Delle sue stanze chiuse, dei suoi infiniti corridoi, dell’isola di luce del suo bar. Dei suoi ambigui ospiti – una vecchia cantante che tutto ha visto, e un losco uomo d’affari con un suo crudele disegno. E ancora, di un sinistro orfanotrofio, e di un enigmatico guaritore. Non tutti gli scrittori avrebbero saputo trasformare questa materia in un avvincente, misterioso romanzo. Ma Peter Cameron, questo nel tempo lo abbiamo imparato, è uno scrittore a parte.
 
L'incontro con Peter Cameron a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo per la prima presentazione italiana del nuovo romanzo Cose che succedono la notte (Adelphi) è per Giovedì 17 Dicembre 2020, alle ore 21in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 
 
 
Un'intervista a cura di Francesco Chiamulera. Interpretazione a cura di Paolo Maria Noseda.

 

27/11/2020

INVERNO 2020/21: ECCO UNA MONTAGNA DI LIBRI!

Nonostante tutto, ci siamo. Una Montagna di Libri, la festa internazionale della lettura protagonista della stagione di Cortina d’Ampezzo, torna per l'inverno delle Dolomiti, fino alla primavera. Una spumeggiante XXIII Edizione, per la rassegna che dal 2009 raccoglie un pubblico annuale di circa 20mila presenze: da dicembre 2020 ad aprile 2021, Una Montagna di Libri porterà a Cortina oltre 30 eventi, con scrittori del mondo e italiani, giornalisti, protagonisti dell’arte e della scienza.

In questa edizione, che comincia in digitale e che gli organizzatori promettono di portare di nuovo in presenza non appena le prescrizioni sanitarie lo consentiranno in piena sicurezza, Una Montagna di Libri apre con un incontro in diretta sabato 28 novembre 2020 con Carlo Rovelli, fisico, scrittore e maestro nel racconto della scienza al grande pubblico, con il nuovo libro Helgoland (Adelphi), alle ore 18, trasmesso in streaming su Corriere.it, Media partner dell'iniziativa. E prosegue, sabato 5 dicembre 2020, con una speciale intervista in diretta da Londra a Skin, fondatrice e vocalist degli Skunk Anansie, che nell’autobiografia “It Takes Blood And Guts” (Solferino), racconta il proprio percorso dal quartiere proletario di Brixton al firmamento del rock internazionale.

Poi, in molti eventi tra Natale ed Epifania, e poi a gennaio e a febbraio, fino a Pasqua, i protagonisti della letteratura tra le Dolomiti. In molte forme, per ora in digitale su Facebook e YouTube ma presto, appena possibile con incontri di persona, in sicurezza e secondo le norme sanitarie, con gli autori e i loro libri. Il programma completo di Una Montagna di Libri sarà pubblicato su questo sito a metà dicembre. Seguici qui e sui nostri canali FacebookYouTubeInstagram per tutte le novità su una nuova fantastica stagione di neve, libri ed emozioni tra le Dolomiti! Con tutta la varietà e la curiosità e l'amore per le cose nuove e diverse che sono possibili. E sarà una nuova strada insieme.

20/11/2020

SKIN

Skin, rivoluzionaria frontwoman degli Skunk Anansie e solista, con 25 anni di carriera alle spalle e milioni di dischi venduti, è un’icona mondiale del rock. Ma non solo. È un simbolo di come la musica possa rompere il pregiudizio. Le sue origini giamaicane, l’appartenenza alla working class di Brixton, le lotte contro la discriminazione razziale spiegano la sua rabbiosa determinazione ad uscire dalla prigione della classe sociale per trovare la piena affermazione di sé. Una performer incendiaria, che ha annientato ogni preconcetto su razza e genere. Skin lo dice chiaramente: «Nella mia famiglia non vigeva l’insegnamento: tu puoi essere quello che vuoi. L’unica legge era: bisogna mettere del cibo a tavola». Ma il carattere e il talento di Skin l’hanno proiettata nel mondo con la forza della sua voce unica, inconfondibile. Il palco di Glastonbury come gruppo headliner, l’incontro con Nelson Mandela.  È stata la prima artista donna a dichiararsi apertamente bisessuale, pioniera dei diritti LGBT+ in tempi di rari, timidi coming out. Ha promosso l’immagine di guerriera, provocatoria, ribelle a ogni schema. Con la sua testa rasata e l’aspetto androgino ha rivendicato per sé e per tutte il diritto incontestabile di essere semplicemente se stesse. «Non sarà facile, soprattutto se sei donna, sei nera e sei gay. Ma devi continuare a combattere per quello che desideri essere.»
 
L'incontro con Skin a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo per la presentazione dell'autobiografia It Takes Blood And Guts (Solferino) è per Sabato 5 Dicembre 2020, alle ore 18in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 
 
 
Un'intervista a cura di Francesco Chiamulera. L'incontro sarà trasmesso anche su Corriere Tv, collegandosi alla homepage del Corriere della Sera.

 

18/11/2020

CARLO ROVELLI

Carlo Rovelli, fisico teorico, membro dell’Académie Internationale de philosophie des sciences, inserito da "Foreign Policy" nella lista dei 100 pensatori migliori al mondo, è l'eccezionale protagonista del primo incontro di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo per l'Inverno 2020/21. "Helgoland" (Adelphi), il nuovo libro, campione di vendite e di lettori, di Rovelli, è la storia vera di come in una spoglia isola del Mare del Nord nel giugno 1925 il ventitreenne Werner Heisenberg abbia avviato forse la più radicale rivoluzione scientifica di ogni tempo: la fisica quantistica. Una conversazione con il fisico italiano che meglio di ogni altro ha saputo raccontare la scienza e la inesausta curiosità umana verso quello che ci circonda.
 
«Prendere sul serio la meccanica quantistica è un’esperienza quasi psichedelica».
 
L'incontro con Carlo Rovelli a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Sabato 28 Novembre 2020, alle ore 18in Live streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Una Montagna di Libri.
 
 
 
Un'intervista a cura di Francesco Chiamulera. L'incontro sarà trasmesso anche su Corriere Tv, collegandosi alla homepage del Corriere della Sera.
 
 
Foto © Ian Hanning/REA per The Guardian