News

11/08/2018

LEGGERE LOLITA A CORTINA

Nel cuore di Cortina, nello spazio scenografico di Piazza Silvestro Franceschi, lungo Corso Italia, una maratona di lettura aperta a tutti, fino al tramonto. Aperta e chiusa da Annina Pedrini, la lettura del capolavoro controverso e provocatorio di Vladimir Nabokov, Lolita (1955). Una cavalcata di parole ed emozioni che vede avvicendarsi decine di lettori, di amici e ospiti di Cortina. 
 
La maratona di lettura di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo si terrà Domenica 12 Agosto 2018, a partire dalle ore 15 e fino alle 20, in Piazza Silvestro Franceschi a Cortina, di fronte alla Libreria Sovilla
 
Vuoi leggere anche tu una pagina del libro?
La maratona è aperta a tutti! Effettua la registrazione direttamente in piazza.

 

11/08/2018

GIANCARLO DE CATALDO

Non dimenticano, odiano, sanno vendicarsi. Sono poliziotti. E sono donne. Le sbirre raccontate da Giancarlo De Cataldo sono creature di confine, paladine mancate, guerriere comunque sconfitte, sedotte dal delitto, soggiogate dalla vendetta, in bilico tra bene e male. Il commissario Alba Doria indaga nel magma ribollente della rete telematica, il vicequestore Anna Santarossa è già passata dall'altra parte e vende informazioni alla mafia bulgara, Sara Morozzi legge le labbra della gente e interpreta il linguaggio del corpo. Dall'estremo Nordest di una frontiera selvaggia fino alla Napoli anonima di sobborghi e quartieri residenziali, passando per una Roma in cui la primavera ha smesso di riscaldare i cuori, il racconto dell'Italia al tempo dell'illegalità globalizzata e delle "fake news". Dove la donna non ha più nulla di fatale, ha rinunciato alle pose marziali della giustiziera e restituisce la cupezza di una realtà quanto mai controversa.
 
Giancarlo De Cataldo è magistrato, drammaturgo, sceneggiatore. Ha scritto il bestseller Romanzo criminale (2002) e numerosi altri romanzi, il più recente dei quali è Suburra (2013) con Carlo Bonini. Per Rizzoli ha pubblicato L’India, l’elefante e me (2008), In giustizia (2011), entrambi disponibili in BUR e Il combattente (2014). È tra i giudici del programma televisivo Masterpiece. 
 
L'incontro con Giancarlo De Cataldo intorno a Sbirre (Rizzoli) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Giovedì 16 agosto 2018, alle 21, presso il Miramonti Majestic G.H. di Cortina. In una conversazione con Alessandro Russello. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
09/08/2018

ANDREA DI ROBILANT

Nel 1948 Ernest Hemingway sbarca in Italia con la quarta moglie, Mary Welsh, e l’inseparabile Buick legata alla prua del piroscafo. Ormai sulla soglia dei cinquant’anni, Hemingway non pubblica un romanzo da dieci anni. In America è considerato un autore del passato. In un viaggio nell’Italia del dopoguerra, da Genova a Milano, da Stresa a Cortina, lo scrittore incontra i suoi editori italiani, Einaudi e Mondadori, conosce la sua «voce» italiana, Fernanda Pivano, e il suo compagno, Ettore Sottsass, e poi Italo Calvino e Natalia Ginzburg. Si spinge a Venezia, che non ha mai visto, e tra un martini all’Harry’s Bar e una battuta di caccia in laguna, rimane incantato dalla città. Incontra Adriana Ivancich, una bella ragazza veneziana di appena diciotto anni e se ne innamora perdutamente. Nasce un legame complicato e scandaloso che inciderà profondamente sulla vita di tutti e due. Adriana diventa la musa dello scrittore nel senso più classico: grazie a lei Hemingway ritrova l’ispirazione perduta e ricomincia a scrivere.
 
L'incontro con Andrea di Robilant intorno a Autunno a Venezia (Corbaccio) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Lunedì 13 Agosto 2018, alle 18, presso il Palazzo delle Poste di Cortina. Con Marisa Fumagalli. Letture a cura di Annina Pedrini. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
09/08/2018

HELENA JANECZEK, EVENTO SPOSTATO

L'organizzazione di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo comunica che l'evento di Giovedì 9 agosto con Helena Janeczek è spostato alla data di Sabato 22 settembre 2018. Resta confermato il restante cartellone di incontri del Festival.

"Cari amici e care amiche di Cortina,

mi spiace moltissimo non poter essere con voi, ma purtroppo si sono acutizzati dei problemi fisici che la vita esaltante ma faticosa della scrittrice "on tour" mi hanno fatto prendere troppo alla leggera. Spero di ritrovarvi a settembre".

Helena Janeczek

 

08/08/2018

ANTONIO MONDA

Quando abbandona la Germania per fuggire a New York, Baldur Cranach ha perso quasi tutto: la moglie, la guerra e la dignità. Colto e disilluso, ammette candidamente di essere sempre stato un pavido che ha cercato solo il proprio tornaconto: è così che, quasi senza accorgersene, si è ritrovato dalla parte dei nazisti. C’è solo una cosa in grado di farlo riemergere a forza dal bozzolo di mediocrità in cui si è rifugiato: un nuovo amore. La sua rinascita porta il nome di Sinead, e l’incontro con questa ragazza irlandese è destinato a sconvolgere la sua intera visione del mondo. Sesto volume della decalogia newyorkese di Antonio Monda, Io sono il fuoco è una riflessione disarmante sul male e sulla fede. Una parabola di espiazione che si consuma tra le fiamme della grande Storia.
 
L'incontro con Antonio Monda intorno a Io sono il fuoco (Mondadori) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Venerdì 10 Agosto 2018, alle 18, presso il Miramonti Majestic G.H. di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
06/08/2018

CLAUDIO CERASA

La tolleranza è uno dei pilastri della vita civile ed è condizione necessaria della libertà, ma, secondo il paradosso enunciato da Karl Popper in La società aperta e i suoi nemici, “se estendiamo l’illimitata tolleranza anche a coloro che sono intolleranti, allora i tolleranti saranno distrutti”. Claudio Cerasa, direttore di "Il Foglio", prende di mira i pessimisti a oltranza, i protezionisti corporativi, i duri e puri per i quali tutto è bianco o nero (e non tengono conto della frase di Norman Mailer: “I fatti, signore, non sono niente senza le loro sfumature”), i nostalgici del buon tempo andato che negano l’evidenza (oggi si vive meglio che in qualunque epoca passata), gli incompetenti orgogliosi di esserlo, i teorici della cospirazione, i nemici della scienza, la classe dirigente che si trasforma in classe digerente, gli ingenui (o i troppo furbi) per i quali ciò che è virale conta più di ciò che è reale e un algoritmo conta più della democrazia. 
 
L'incontro con Claudio Cerasa intorno a Abbasso i tolleranti (Rizzoli) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Mercoledì 8 Agosto 2018, alle 17.30, presso il Cinema Eden di Cortina. Con Giovanni Viafora e Francesco Chiamulera. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
05/08/2018

IL VOYEUR

Che cosa successe quando Gay Talese, icona del giornalismo americano, ricevette una lettera di un voyeur che aveva passato decenni a spiare i clienti del proprio motel? Ed è giusto censurare la letteratura quando mostra le perversioni e le inevitabili doppiezze dell’animo umano? Per scoprirlo, a Cortina, si prepara un viaggio sulle orme di Talese, in un esperimento di storia narrata e disegnata che torna dopo il successo del 2017. Attraverso i disegni live di Jan Sedmak, la voce narrante di Francesco Chiamulera e l’accompagnamento al pianoforte di Denis Feletto. Un racconto in parole. Una storia che si fa viva attraverso le immagini. 
 
A Una Montagna di Libri, la festa internazionale della lettura di Cortina d’Ampezzo, l’appuntamento è per martedì 7 agosto, ore 18, presso la Sala Cultura del Palazzo delle Poste di Cortina d’Ampezzo. Biglietti Euro 10. Acquisto dei biglietti in sede. Prenotazioni: info@unamontagnadilibri.it.
04/08/2018

MATTEO RIGHETTO

È il 1898, un freddo mese di novembre. Sulle arcigne montagne tra l’altopiano di Asiago e la val Brenta, a Nevada, gli abitanti sono ormai quasi del tutto scomparsi: la maggior parte di loro, oppressa da una spaventosa povertà, ha abbandonato i luoghi d’origine per emigrare in America in cerca di fortuna. La momentanea apparente quiete della zona viene sconvolta quando entrano in azione due banditi che hanno intercettato il tesoro di lingotti guadagnati dal capofamiglia Augusto nel vecchio contrabbando con l’Austria-Ungheria. Dopo L’anima della frontiera, Matteo Righetto riprende a narrare con inalterato vigore l’epopea dei De Boer in un western letterario di grande spessore e atmosfera, mettendo in scena l’incessante anelito del genere umano verso il riscatto.
 
L'incontro con Matteo Righetto intorno a L'ultima patria (Mondadori) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Lunedì 6 Agosto 2018, alle 18, presso il Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
03/08/2018

LUCIANO FONTANA

Come si è arrivati all’attuale situazione politica? Chi ha portato l’Italia sull’orlo di un burrone? Tra partiti che si sgretolano, gruppi politici allo sbando e leader che nel giro di pochi mesi compiono inarrestabili ascese e rovinose cadute, dal suo osservatorio di direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana coglie le tensioni italiane: gli errori della sinistra, la temporanea caduta di Berlusconi, le nuove spinte del Centrodestra, l’irrompere sulla scena dei nuovi esponenti del M5S e la svolta nazionalista della Lega Nord. Con retroscena e ritratti dei protagonisti che ha conosciuto da vicino, da Salvini a Grillo e Di Maio, da Berlusconi a Renzi. Sarà possibile ricostruire una classe dirigente all’altezza della situazione?
 
L'incontro con Luciano Fontana intorno a Un Paese senza leader (Longanesi) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo è per Sabato 4 Agosto 2018, alle 17.30, presso il Cinema Eden di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
03/08/2018

MARCO TRAVAGLIO

A Cortina d'Ampezzo, ripercorriamo la storia di questi mesi concitati con Marco Travaglio. Che comincia da un libro: B. come Basta! (PaperFirst) è la storia “di tutto quello che ha fatto, anzi, ci ha fatto Berlusconi nei suoi primi 81 anni”, scrive il direttore del Fatto Quotidiano: “fatti, misfatti, disastri e bugie”. Ai quali, secondo Travaglio, B. è riuscito ad opporre una “operazione amnesia” che sta funzionando nel far dimenticare che è in pista dal 1994 e anzi da molto prima. Ma ora che a Palazzo Chigi c’è un nuovo governo, che cosa dobbiamo aspettarci? L’alleanza inedita (e fino a pochi mesi fa imprevedibile) tra Cinque e Stelle e Lega è un matrimonio che reggerà alla prova del tempo? Il Cavaliere è davvero il passato politico  di questo paese? E cosa succederà a giornali, televisioni, mezzi di comunicazione, adesso che al governo ci sono “gli altri”?
 
L'incontro con Marco Travaglio è per Venerdì 3 agosto 2018, alle ore 18.30, presso il Miramonti Majestic G.H.