News

03/03/2019

MARCO BERTI

Il destino di un ragazzo nato tra canali attraversati da eleganti gondole e di un suo coetaneo che vive alle pendici delle più alte montagne del mondo. La storia di un’amicizia. Marco Berti da bambino amava ascoltare le storie dei vecchi: adesso aggiunge i suoi racconti, la sua storia. Inizia dalla laguna di Venezia, attratto dalle montagne di casa, le Dolomiti, ed esplora il mito di un antico concittadino, Marco Polo, che andò in Oriente per poi tornare e raccontare. Una storia sherpa di un viaggiatore-alpinista, un’anima in pena che si nutre di curiosità e incontri. Una narrazione che ha per denominatore comune il mondo sherpa, ma che spazia tra Medio Oriente, Oceano Indiano e Stati Uniti d’America, tra fatti dimenticati o conosciuti da pochi, memorie famigliari, esperienze alpinistiche, personaggi conosciuti e sconosciuti, viaggi, partenze e ritorni che possono farci capire il luogo a cui apparteniamo o aiutarci a cercarlo dentro di noi.

L'incontro con Marco Berti intorno a Il vento non può essere catturato dagli uomini (Priuli & Verlucca) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo si terrà Venerdì 8 marzo 2019, alle 18, presso il Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
24/02/2019

PETER CAMERON

Le due nuove storie di Peter Cameron, uno dei più amati scrittori americani contemporanei, raccontano due diverse e molto singolari forme di inquietudine: il malessere sottile che si allarga come una crepa nella vita in comune di due uomini, e la lunga guerra «misteriosa e mai dichiarata» in cui può trasformarsi un matrimonio di vecchia data. Le due coppie non potrebbero essere più distanti: lo scrittore in crisi creativa che divide un appartamento a Tribeca con un avvocato in carriera, e i due pensionati di una spenta cittadina di provincia, dove gli unici eventi degni di nota sono le periodiche inondazioni del fiume e gli appuntamenti della chiesa metodista. Casi da cui emana la sensazione di «un vivere fasullo, rabberciato, sempre lì lì per implodere o franare»; e infatti, sotto la superficie, questi rapporti vanno in pezzi davanti ai nostri occhi, lasciandoci attoniti e frastornati.
 
Peter Cameron è autore tra gli altri di Quella sera dorata, Un giorno questo dolore ti sarà utile, Paura della matematica, Coral Glynn, Il weekend e Andorra, tutti editi in Italia da Adelphi. Da Un giorno questo dolore ti sarà utile e Quella sera dorata sono stati tratti dei film: quest’ultimo, in particolare, per la regia di James Ivory.
 
L'incontro con Peter Cameron intorno a Gli inconvenienti della vita (Adelphi) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo si terrà Venerdì 15 marzo 2019, alle 18, presso il Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi di Cortina. Interviene Francesco Chiamulera. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
15/02/2019

ALTAN

Povere bestie! Quelle di Francesco Tullio Altan sono vignette che fanno "implodere" la risata. Guizzi trattenuti d'intelligenza. Un intuito fenomenale le anima, sintetizzando miracolosamente forza e leggerezza. Partendo dalle vignette ideate nel corso di una vita, uno dei disegnatori più amati di sempre dialoga con Marino Sinibaldi, direttore di Radio 3 e anima di Fahrenheit. Bestie umane, pubblicato da Gallucci Editore, è una raccolta inedita di vignette disegnate nel corso di una vita che mette a fuoco uno dei temi ricorrenti dell’analisi dell’autore, il confronto tra uomini e animali, marcando qualche differenza e molti tratti in comune. Bastano poche parole alla misurata satira di Altan, al centro c’è il rapporto tra uomo e animale, dall’amico Fido a polli e galline, dai cavalli ai maiali. Una relazione attraverso la quale si riflettono vicende del Paese, tra amarezza e autoironica disperazione. Contro la banalità e la stupidità dilagante, gli anti-eroi di Altan - da Cipputi agli ombrelli - sono un’arma non violenta di difesa utilissima. Anzi, fondamentale. 
 

L'incontro con Altan intorno a Bestie umane (Gallucci) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo si terrà Sabato 2 marzo 2019, alle 18, presso il Palazzo delle Poste, Sala Cultura, di Cortina. Intervengono Marino Sinibaldi e Paolo Cagnan. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
12/02/2019

OSCAR DE PELLEGRIN

Oscar De Pellegrin è un uomo che lascia il segno. Nonostante le avversità della vita. O forse proprio per la spinta innata che prova nel superarle. Avviato a una vita ordinaria, sopravvive a un grave incidente sul lavoro ma perde l’uso delle gambe. Si rimbocca le maniche, corona il suo sogno d’amore e non si ferma più: scopre lo sport, fonda un’associazione, si schiera dalla parte di chi è meno fortunato e scopre nel tiro con l’arco una passione viscerale, imprescindibile da tutto. Fino a laurearsi Campione Paralimpico sia a squadre che individuale. Plurititolato, protagonista di record italiani e mondiali, tedoforo olimpico, recordman iscritto nel Guinness dei Primati. “Oscar non è un uomo qualunque. È un campione, un gigante del nostro mondo, ambasciatore di un messaggio straordinario”. (Giovanni Malagò). 
 

L'incontro con Oscar De Pellegrin intorno a Ho fatto centro (Infinito Ed.) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo si terrà Mercoledì 13 febbraio 2019, alle 18, presso il Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
12/02/2019

ALDO CAZZULLO

Il primo film che le nostre nonne e le nostre madri andarono a vedere dopo la guerra fu Via col vento. Molte si identificarono in una scena: Rossella torna nella sua fattoria, la trova distrutta, e siccome non mangia da giorni strappa una piantina, ne rosicchia le radici, la leva al cielo e grida: «Giuro che non soffrirò mai più la fame!». Quel giuramento collettivo fu ripetuto da milioni di italiane e di italiani. Fu così che settant’anni fa venne ricostruito un Paese distrutto. Secondo Aldo Cazzullo, «avevamo 16 milioni di mine inesplose nei campi. Oggi abbiamo 65 milioni di telefonini, record mondiale. Solo un italiano su 50 possedeva un’automobile, oggi sono 37 milioni. Eppure eravamo più felici». Ora l’Italia è di nuovo un Paese da ricostruire. La lunga crisi ha fatto i danni di una guerra. Per questo dovremmo ritrovare l’energia e la fiducia in noi stessi di cui siamo stati capaci allora.

L'incontro con Aldo Cazzullo intorno a Giuro che non avrò più fame (Mondadori) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo si terrà Sabato 16 febbraio 2019, alle 18, presso il Miramonti Majestic Grand Hotel di Cortina. Interviene Francesco Chiamulera. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
04/02/2019

PIERLUIGI BATTISTA

Quando il 16 agosto del 1960 la polizia sovietica bussa alla porta di Olga Ivinskaja, la donna conosce già il motivo di quella visita sgradita. Da quindici anni è infatti l’amante, l’amica, la confidente dello scrittore Boris Pasternak, diventato un nemico della patria all’indomani della pubblicazione clandestina del Dottor Živago. Olga è entrata a tal punto nel cuore di Boris da ispirare la protagonista femminile del romanzo, l’immortale Lara. Nel 1960 Pasternak è ormai morto da qualche mese, sono passati tre anni dalla prima edizione del romanzo e due anni dal Premio Nobel che è stato costretto a non ritirare, così Olga finisce in Siberia dopo un processo sommario. È solo l’ultimo capitolo, postumo, della vita sentimentale di uno scrittore irregolare, segnata da amori folli e abbandoni repentini. Pierluigi Battista racconta la vita da romanzo di Boris Pasternak, tra donne e poeti, spie e carteggi segreti, in cui si intrecciano pericolosamente letteratura e passioni.
 

L'incontro con Pierluigi Battista a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno a Il senso di colpa del Dottor Živago (Rizzoli) si terrà Sabato 9 Febbraio 2019, alle 18, presso il Palazzo delle Poste, Sala Cultura, di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
02/02/2019

LA FILODRAMMATICA D'AMPEZZO

Non esiste vita culturale a Cortina senza la Filodrammatica d’Ampezzo. Un sodalizio basato interamente sul volontariato, che da un secolo e più unisce amanti del teatro in uno spettacolo annuale, biglietto da visita del buonumore della popolazione di Cortina. Sempre in ampezzano, l’idioma ladino autoctono della vallata. Quest’anno, però, una grande novità accompagna l’unica rappresentazione dello spassoso “Barista cercasi”, (“Bar dal Giulivo” in ampezzano): per la prima volta, lo spettacolo sarà accompagnato dai sottotitoli “dal vivo” in italiano, a cura di Una Montagna di Libri. Per consentire a tutti gli spettatori di seguire la storia.

Lo spettacolo "Barista cercasi" della Filodrammatica d'Ampezzo , per la regia di Davide Sottsass e Lorena Alberti Minel, si terrà Giovedì 7 Febbraio 2019, alle 21, presso il Cinema Eden di Cortina. Ingresso a pagamento, costo del biglietto Euro 7. Vendita diretta presso la biglietteria del Cinema.

02/02/2019

RICCARDO GAZZANIGA

Lo sport non è fatto solo di vittorie e di sconfitte. È importante anche come si vince e come si perde. Perché essere un campione non significa soltanto conquistare una medaglia, ma conquistare un primato morale, saper difendere un ideale nobile, dare un esempio. Contro avversari invisibili e subdoli come la discriminazione razziale, politica o sessuale, contro malattie o infortuni gravissimi, o semplicemente contro regole ingiuste e tradizioni fuori dal tempo. I protagonisti scelti da Riccardo Gazzaniga, con le loro scelte coraggiose e la loro straordinaria capacità di lottare, mostrano come lo sport può cambiare il mondo, quando si fa portavoce dei più alti valori umani. La storia di Yusra Mardini, ragazza che scappò a nuoto dalla guerra; di Gino Bartali, campione che pedalò per salvare centinaia di ebrei; di Emile Griffith, pugile che uccise sul ring e amò gli uomini; di Kathrine Switzer, prima donna a correre una maratona; di Peter Norman, eroe silenzioso tra i due giganti del 1968.

 

L'incontro con Riccardo Gazzaniga a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno a Abbiamo toccato le stelle (Rizzoli) si terrà Martedì 5 Febbraio 2019, alle 10, presso il Palazzo delle Poste, Sala Cultura, di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
30/01/2019

PAOLO MIELI

È nell'intreccio serrato dei rami che compongono l'albero della storia che possono esplodere le scintille tra passato e presente. Soffermandosi su figure centrali come Robespierre, Gramsci, De Gaulle, passando dai drammatici giorni del luglio '43 che videro la caduta del Duce alla nascita dello Stato di Israele, Paolo Mieli ci propone un viaggio avvincente e rigoroso nella storia antica e recente, italiana e internazionale. Per sfatare falsi miti e incongruenze di giudizio alla luce di documenti inediti e proporre visioni spesso alternative a quelle ufficiali. Con la forte consapevolezza che le fiamme che ogni giorno divampano tra le fitte stoppie della storia devono essere domate, che i focolai accesi non si estingueranno se non mettendo in campo tutto il rispetto per il passato e per la sua complessità.

 

L'incontro con Paolo Mieli a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno a Lampi sulla storia (Rizzoli) si terrà Sabato 2 Febbraio 2019, alle 18, presso il Miramonti Majestic Grand Hotel di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.
10/01/2019

ELIO

Gec e Toni sono amici da sempre, cresciuti insieme nella provincia pavese, tra racconti mirabolanti nel bar e scorribande selvagge nelle nebbie della Bassa. Una sera, di ritorno da un locale di Voghera, un fulmine sfiora l’auto su cui viaggia Gec e accende nel suo cervello un interruttore. La sua testa si affolla di mille voci sconosciute e Gec scopre di possedere il potere di comunicare con la mente. È l’inizio di un’avventura esilarante alla scoperta dei Uaired, esseri immortali atterrati sulla Terra da un altro pianeta, che da millenni convivono segretamente con gli esseri umani. Inseguito dalla polizia, tra furti di cadaveri e scambi di corpi, miracolose resurrezioni e infuocate passioni, Gec dovrà scoprire il mistero dei Uaired per prendere infine una decisione da cui dipendono il suo futuro e quello dell’intera umanità. Elio e Franco Losi hanno scritto una commedia geniale sulla ricerca della felicità e sulle sue imprevedibili conseguenze.

L'incontro con Elio e Franco Losi a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo intorno a Uaired (La nave di Teseo) si terrà Giovedì 31 Gennaio 2019, alle 17.30, presso il Cinema Eden di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione dei posti consigliata, all’indirizzo info@unamontagnadilibri.it.