News

15/01/2018

LA POLIZIA DEI CITTADINI

Formatasi nei cinquant’anni dello Stato liberale, la Polizia italiana ha cercato fin dall'inizio di far dimenticare al popolo le “reminiscenze di governi dispotici e di atti odiosi” dell’Antico Regime, mostrando come gli abusi ormai fossero eccezioni. Centocinquant’anni dopo, la Polizia italiana si ritrova di fronte a sfide nuove, ma principi che la animano restano gli stessi. A raccontarci la sfida di progresso che continua a interessare una polizia davvero “dei cittadini”, presidio di democrazia in un tempo difficile è, a Cortina, colui che la guida: Franco Gabrielli. Che rilegge il manuale del buon funzionario di polizia di allora guardando ai problemi di oggi, tra migrazioni di massa, il risorgere di tribalismi e il dialogo necessario ma complesso con le forze di sicurezza degli altri paesi europei. Un'intervista al capo della Polizia italiana curata da Francesco Chiamulera.
 
L’appuntamento con Franco Gabrielli è per venerdì 2 febbraio, ore 15.30, a Cortina d’Ampezzo.
04/01/2018

PIETRANGELO BUTTAFUOCO

Il mantra della «difesa facile», dei «cittadini con la pistola», è davvero la soluzione dei problemi di sicurezza che affliggono l’Italia? Non è piuttosto un percorso illogico e irrazionale, che ci rende più nudi, più insicuri, più vittime? 
Pietrangelo Buttafuoco porta a Una Montagna di Libri, la festa internazionale della lettura di Cortina d’Ampezzo, il suo nuovo libro, Armatevi e morite, scritto con Carmelo Abbate (Sperling & Kupfer), insieme alle sue altre recenti pubblicazioni, I baci sono definitivi e Strabuttanissima Sicilia (La nave di Teseo). E ci racconta perché anche chi è di destra deve ricordarsi che la difesa «fai da te» non è di destra affatto. Una conversazione con Giovanni Viafora.
 
L’appuntamento con Pietrangelo Buttafuoco è per sabato 6 gennaio, ore 18, presso il Miramonti Majestic G. H. di Cortina d’Ampezzo.

 

03/01/2018

ROBERTO COSTANTINI

1974. Sono gli anni di piombo, e Mike “Africa” Balistreri è un ventiquattrenne idealista e pieno di rabbia. Studia all’università e si mantiene insegnando karate in una palestra frequentata dall’estrema destra romana. Insieme a Ringo, Benvenuti e Boccino milita in Ordine nuovo, fino allo scioglimento per decreto dell’organizzazione. 1986. Nel giorno in cui la mano de Dios di Maradona affossa gli inglesi ai mondiali, la mano della P38 abbatte Ringo, il vecchio compagno di militanza che ha fatto carriera nella Dc. Michele Balistreri, ora commissario della Omicidi, viene chiamato a indagare, nonostante il suo coinvolgimento personale nel caso. Una lunga scia di sangue lo riporterà sul ciglio di quell’abisso del 1974. I nemici che deve affrontare sono tanti, e il peggiore è Africa, quel ragazzino che il Balistreri adulto ha sepolto sotto un cumulo di alcol, tabacco, donne e cinismo.

Roberto Costantini sarà a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo per presentare "Ballando nel buio" (Marsilio) venerdì 5 gennaio 2018, alle ore 18, Palazzo delle Poste, Corso Italia. Interviene Roberto Alfatti Appetiti

02/01/2018

PIERLUIGI BATTISTA

«Che libri leggi? Che film hai visto? Che musica ascolti? Che rapporti hai con la medicina, con la scienza? Credi in Dio? Ti soddisfa il mondo così com’è, o vorresti cambiarlo?» Un padre nato negli anni Cinquanta tempesta la figlia venticinquenne con domande pressanti, sempre animato dalla voglia incontenibile di conoscere i suoi interessi, le sue scelte di vita, i suoi dolori e le sue speranze e, attraverso di lei, quelli della generazione dei cosiddetti «millennials», dai quali sente di essere diviso da una voragine psicologica e culturale. Nel suo spiritoso e autoironico racconto di cose vissute, Pierluigi Battista non sale in cattedra, ma si sforza di ascoltare i pensieri e le ragioni della figlia Marta. E descrive una realtà in cui tutto muta a una velocità forsennata. Eppure qualcosa resta, anche se non sempre sappiamo riconoscerlo fino in fondo.
 
Pierluigi Battista presenta A proposito di Marta (Mondadori) a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo, mercoledì 3 gennaio 2018, alle ore 18, Palazzo delle Poste, Corso Italia.
01/01/2018

VITTORIO SGARBI

A Cortina, una lezione unica di Vittorio Sgarbi. Intorno al libro Dal mito alla favola bella (La nave di Teseo). Una storia che si apre a Venezia, dopo i fasti di Tiepolo, Canaletto e Canova, e in un itinerario che da Venezia ci porta a Roma, a Napoli, risale in Toscana e in Emilia in un arco temporale che dalla seconda metà del Settecento arriva ai primi decenni del Novecento. Per approdare a Milano, alla soglia delle avanguardie e in un momento in cui l’Italia recupera, con Boldini e la Belle Époque, “la favola bella”, una nuova e diversa centralità. D’Annunzio. Bellotto, Piranesi, Hayez, la Scapigliatura, Stern, Signorini, De Nittis, Segantini, Pelizza da Volpedo, Morbelli, Klimt, Baccarini, Morbelli, Previati: una galleria di meraviglie e sorprese che invitano ciascuno di noi a un inevitabile, personalissimo viaggio.

Vittorio Sgarbi sarà il protagonista di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo lunedì 1 gennaio 2018, alle ore 21, Alexander Girardi Hall di Cortina. 

30/12/2017

GENNARO SANGIULIANO

La sua vittoria ha sorpreso un po’ tutti. Mass media, esperti di sondaggi, intellettuali, politologi. Ha sorpreso, ancora di più, Hillary Clinton, la candidata democratica, che durante le primarie si diceva certa di poterlo sconfiggere. Dal gennaio 2017, contro ogni previsione, alla Casa Bianca c’è Donald Trump. Per alcuni, l’american dream si è trasformato in un incubo. La sua presidenza, tra annunci choc, azzardi diplomatici e tweet al vetriolo, riserva sempre nuovi colpi di scena. Ma chi è davvero Donald Trump? Per rispondere, Gennaro Sangiuliano parte da lontano, dalle origini di una famiglia di immigrati tedeschi, di nome Drumpf, e ripercorre un pezzo del Novecento americano, tra scandali, fallimenti, copertine di «Time» e sfrenate ambizioni. 

Gennaro Sangiuliano presenta Trump. Vita di un presidente contro tutti (Mondadori). A Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo. Sabato 30 dicembre 2017, alle ore 18, Miramonti Majestic G.H. di Cortina. Con Gerardo Greco ed Enrico Mentana.

30/12/2017

ENRICO MENTANA

Il primo dell’anno, di solito, si fanno previsioni, propositi, profezie. Sarà, il 2018, l’anno della svolta, innanzitutto sul piano politico? Con l’aiuto di qualche buona lettura, e con un punto di osservazione privilegiato sull’Italia e sul mondo, Enrico Mentana, protagonista indiscusso del giornalismo italiano, prova a guardare con noi nella sfera. A cominciare dalla politica. Il 4 marzo sarà davvero “soltanto” una partita a tre, tra centrosinistra, centrodestra e Cinque Stelle? Quali sono i protagonisti dell’anno che si apre? Sarà l’anno dell’Europa di Macron o del nuovo antisemitismo? Di Donald Trump vincitore o della sua sconfessione alle Midterm? Domande a cui oggi proviamo a dare già qualche risposta. In fondo, il 2018 è già qui.

Enrico Mentana sarà il protagonista di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo lunedì 1 gennaio 2018, alle ore 18, Alexander Girardi Hall di Cortina. Con Francesco Chiamulera.

28/12/2017

GIANLUIGI NUZZI

Chi si oppone alle grandi riforme della curia di Papa Francesco, il papa degli ultimi? Qual è la fitta trama di sesso, sangue e soldi che resiste a ogni riforma e a ogni Papa? Gianluigi Nuzzi, conduttore di Quarto Grado, nel suo ultimo libro Peccato originale (Chiarelettere) svela carte riservate e segrete trattative. Dal mistero della morte di papa Luciani alla trattativa riservata tra Vaticano e procura di Roma per il caso Emanuela Orlandi, fino ai conti di cardinali, attori, politici presso lo Ior.
 
E Nuzzi lo racconterà al pubblico di Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo in un incontro speciale. L'appuntamento è per mercoledì 28 dicembre 2017, alle ore 17, al Miramonti Majestic Grand Hotel di Cortina.
28/12/2017

TULLIO SOLENGHI

Colpi di scena, retroscena, scene madri, applausi a scena aperta: non manca nulla nel grande spettacolo che Tullio Solenghi costruisce in modo intimo e corale partendo dagli esordi, attraversando gli anni migliori del cabaret milanese - special guest il conterraneo Beppe Grillo – e i primi ingaggi da comico “solista” e rievocando la nascita del Trio che incoronerà di allori televisivi e teatrali lui, Anna Marchesini e Massimo Lopez. Un dietro le quinte di tournée trionfali tutto da gustare. E da ridere. Più che un'autobiografia, un'autotriografia.

Tullio Solenghi la racconterà a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo in "Bevi qualcosa, Pedro!" (Rai Eri) martedì 2 gennaio 2018, alle ore 17.30, Cinema Eden, Corso Italia.

Firma copie e conversazione Ore 21 Miramonti Majestic G.H..

19/12/2017

PETER FRANKOPAN

Le prime grandi civiltà ebbero origine nella regione che si estende fra le coste orientali del Mediterraneo e l'Himalaya. Qui vennero fondati i primi vasti imperi e metropoli. Questo è stato per millenni il crocevia della civiltà. Lungo il suo fitto reticolo di strade, che ha preso il nome di «Vie della Seta», battute da mercanti, conquistatori, pellegrini e nomadi, si sono scambiate materie prime, merci e manufatti, ma anche morte, violenza e malattie, e soprattutto idee nei campi più disparati, dalla scienza alla filosofia, alle grandi religioni che, in paradossale antitesi con quanto accade oggi, hanno convissuto a lungo in pace e armonia. Ma è sempre più evidente che le «Vie della Seta» stanno per rinascere a nuova vita. Questa volta a percorrerle saranno le immense ricchezze minerarie - petrolio, gas naturale e altre risorse energetiche - che hanno costituito la posta in gioco nel corso del Novecento. Con il suo monumentale affresco, "Le vie della seta" (Mondadori), Peter Frankopan ci invita a guardare alla storia con occhi diversi e a riconsiderare il ruolo di popoli e luoghi in procinto di tornare prepotentemente alla ribalta.

Peter Frankopan sarà a Una Montagna di Libri Cortina d'Ampezzo giovedì 4 gennaio 2018, alle ore 17,30, Cinema Eden, Corso Italia.

Firma copie Ore 21 Miramonti Majestic G.H..